IRCCS Centro Neurolesi Bonino Pulejo

NOME ISTITUTO

IRCCS Centro Neurolesi Bonino Pulejo

INDIRIZZO

Via Palermo S.S. 113 C.da Casazza, 98124 Messina

ANNO DI FONDAZIONE

1992

AMBITO

Neuroscienze nell’ambito della prevenzione, del recupero e trattamento delle gravi cerebrolesioni acquisite

TELEFONO

090 60128100

DIRETTORE SCIENTIFICO

Placido Bramanti

L’IRCCS Centro Neurolesi “Bonino Pulejo” è un Istituto di Diritto Pubblico riconosciuto con D.M. del 4 Marzo 2006 per l’area “Neuroscienze nell’ambito della prevenzione, del recupero e trattamento delle gravi cerebrolesioni acquisite”, dotato di 294 posti letto di cui 94 posti letto per acuti, 156 per riabilitazione in ricovero ordinario e 40 di SUAP, 4 per soggetti affetti da Morbo di Hansen, altresì è classificato DEA di I livello.

Nell’area di riconoscimento svolge attività di riabilitazione e d’elezione altamente specializzata, nella quale la tipologia di malati (cod. 28-56-75) sono le Gravi Cerebrolesioni Acquisite, Riabilitazione intensiva, Riabilitazione, Stati Vegetativi e di Minima Coscienza. Di recente sono stati aperti i reparti di ricerca clinica “Sclerosi Multipla” collegata a un’area di domotica in collaborazione con AISM, il reparto Malattie di Parkinson e Disordini del movimento, il reparto Malattie Rare e il reparto di riabilitazione post-stroke.

L’Istituto Bonino Pulejo è Centro di riferimento regionale per la sclerosi multipla, l’Alzheimer, le demenze, le gravi cerebrolesioni acquisite e la riabilitazione nello stroke. La struttura è parte integrante delle reti regionali del politraumatizzato e delle malattie rare.

L’attività di ricerca è ripartita su tre linee: Linea 1 “Neuroriabilitazione – Neurofisiologia clinica e strumentale”; Linea 2 “Neuroscienze cliniche – Neurobioimmagini”; Linea 3“Neuroimmunologia – Neurologia sperimentale – Biologia molecolare”. Le tre linee sono caratterizzata dall’applicazione di sistemi robotici e di realtà virtuale in riabilitazione; dall’utilizzo della Risonanza Magnetica 3T e tecniche speciali applicate in risonanza; e dal Laboratorio di Neurologia Sperimentale, Genetica e Neuroimmunologia.

Il CAREN, sistema unico in Italia, tecnologia per la riabilitazione motoria e cognitiva attraverso l’utilizzo di un complesso sistema di realtà virtuale immersiva. Altro settore che caratterizza l’attività del Centro Neurolesi è la telemedicina, più precisamente, applicata alla Teleneuroriabilitazione, alla Telepatologia ed alla Tele-assistenza domiciliare. In tale ambito l’Istituto è coordinatore della rete nazionale degli IRCCS per la Teleneuroriabilitazione, coordinatore della Rete Siciliana di Teleneuroriabilitazione nello Stroke e della Rete Regionale di Telepatologia. L’Istituto ha inoltre aderito alle Reti Nazionali degli IRCCS per le Neuroimmagini e per la Genomica.

L’Istituto, infine, è promotore del progetto di ricerca “Rete Regionale per la Riabilitazione Psicomotoria nella Regione Siciliana”, con l’obiettivo di creare attraverso il modello “Hub-Spoke” la rete regionale per la riabilitazione.